Volontarie e volontari gridano #NOallaGuerra. L'aiuto dei Centri ANCeSCAO al popolo ucraino

Le iniziative benefiche messe in campo dai volontari ANCeSCAO per fronteggiare l'emergenza umanitaria in Ucraina.

Queste ultime settimane segnate da profondo terrore e sofferenza hanno spinto moltissime realtà del terzo settore italiano ad attivarsi per supportare la popolazione ucraina e i milioni di profughi in fuga dalla guerra. Anche i centri sociali e le associazioni aderenti ad ANCeSCAO A.P.S. scendono in campo e sono oggi al lavoro in collaborazione con le istituzioni locali e altre realtà associative locali per realizzare iniziative benefiche e solidali di raccolta fondi, beni alimentari e di prima necessità, indumenti o farmaci ma anche per mettere a disposizione le sedi dei propri centri come punti di raccolta dei materiali.

Uniti da un comune senso di altruismo e solidarietà ecco le volontarie e i volontari all'opera per lanciare un appello alla libertà e al rispetto dei diritti umani, sensibilizzare quante più persone possibili nell'offrire ciascuno il proprio aiuto e permettere in tal modo di aiutare concretamente la popolazione ucraina vittima di un tragico conflitto la cui fine sembra ancora, purtroppo, lontana.

Centro Sociale 'Le Tre Torri' di Medesano (PR), con Comune di Medesano e Seirs Croce Gialla Parma

Centro Sociale 'Catomes Tot' di Reggio Emilia

Centro Sociale 'La Stalla' di Imola (BO)

Nel Comune di Imola è in corso la raccolta fondi di beni di prima necessità a sostegno delle migliaia di profughi ucraini accolti in Polonia. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comitato Gemellaggi del Comune di Imola, ha visto da questa settimana la partecipazione del Centro Sociale ‘La Stalla’ il quale metterà a disposizione la propria sede per l’allestimento di un magazzino temporaneo di raccolta. I prodotti viaggeranno fino a destinazione grazie alla ditta di autotrasporti Essers che ha messo a disposizione i propri mezzi.

Centro Sociale 'Il Tiglio' APS di Borgo Virgilio (MN)

Centro Sociale Ricreativo Culturale 'Il Volano' di Fiscaglia (FE)

Struttura Comprensoriale ANCeSCAO di Pesaro-Urbino

Centro Sociale Ricreativo Culturale 'L'Airone' APS di Castenaso (BO)

Centro Sociale - Casa di Quartiere 'A. Montanari' APS di Bologna

Rivana Garden APS di Ferrara

Centro Sociale Anziani 'Soave' APS di Porto Mantovano (MN) in collaborazione con l'Associazione culturale ricreativa 'Nuovo Gruppo Giovani Soave'

Centro Sociale '2 Agosto 1980 - Orti Saragozza' APS di Bologna (con le foto di Innovazione Urbana Bologna)

Centro Sociale Culturale Ricreativo 'La Memoria' APS di Monte Giberto (FM)

Centro Sociale Tolmino APS di Bologna

Centro Sociale Anziani 'G. Graziosi' APS ASD di Carpi (MO)


Lo stesso spirito di solidarietà e unione si è manifestato simbolicamente nei colori delle bandiere della pace issate nei giardini, alle porte e alle finestra dei nostri centri ma anche attraverso l'organizzazione di momenti informativi aperti all'intera cittadinanza.

Centro Socioculturale 'S. Pertini' di Zola Predosa (BO)

Associazione 'Pensionati Faresi' ETS di Fara Gera d'Adda (BG)

Centro Sociale e Culturale 'La Magnolia' di Budrio (BO)

Circolo Culturale Ricreativo Comitato Anziani di Noceto (PR)

Centro Socio Ricreativo Culturale 'Gino Baiesi' di Valsamoggia (BO)

Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Lombardia, 2022