Endometriosi: arriva a Modena la prima ‘Endopank’

L’iniziativa promossa da ANCeSCAO assieme all’Ass. ‘La voce di una è la voce di tutte’ per rompere il silenzio sull'endometriosi.

Nel cuore di Modena, all’interno del Parco Giardino Ducale, si è recentemente inaugurata la prima panchina gialla simbolo della campagna di sensibilizzazione promossa dall’Associazione ‘La voce di una è la voce di tutte’ per informare la cittadinanza sull’endometriosi, una patologia che colpisce milioni di donne in tutto il mondo e di cui, purtroppo, se ne parla ancora troppo poco sottovalutando non solo i disagi che provoca a livello di salute personale ma anche gravi problemi che scaturiscono in ambito lavorativo e sociale: tra le donne che soffrono di endometriosi infatti, molte di loro sono vittime di forti pregiudizi e discriminazioni dovuti proprio alla scarsa conoscenza del fenomeno. 

L'Associazione 'La voce di una è la voce di tutte' ODV opera sul territorio per informare la comunità sulle problematiche legate alla conoscenza dell'endometriosi offrendo consulenze, accoglienza e solidarietà nei confronti delle persone ricoverate in strutture sanitarie, collaborando con Enti pubblici e privati per l’attività di accoglienza e di sostegno del malato e della sua famiglia, anche presso strutture ospedaliere. Dall'impegno delle operatrici e tutor dell'associazione è stata collocata la prima 'Endopank' dell'Emilia Romagna accompagnata dallo slogan 'Sediamoci sul giallo', ricostruita interamente e verniciata dai volontari ANCeSCAO del Gruppo Verde/Panchine Comitato Anziani e Orti S. Agnese - S. Damaso e realizzata con la collaborazione del Comune di Modena, che ha sostenuto l'iniziativa.  

Presenti all'inaugurazione svoltasi Mercoledì 29 Dicembre la Presidente Nazionale dell'associazione Vania Mento, la referente di zona Ilaria Gambi, alcune volontarie assieme ai volontari ANCeSCAO e l'Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Modena Roberta Pinelli.

Foto di 'Comitato Anziani e Orti S. Agnese - S. Damaso' e Comune di Modena

Emilia-Romagna, #ripresAncescao, 2021