Truffe agli anziani, Ferrara e Modena scendono in campo con ANCeSCAO

Truffe, reati e raggiri: i Comprensori di Ferrara e Modena coinvolti nei progetti promossi dalle Amministrazioni.

Ancora oggi, purtroppo, le truffe a danno di cittadini e cittadine si confermano un fenomeno ampiamente diffuso che non solo arreca danni di tipo economico ma anche ricadute morali e psicologiche sulla persona come insicurezza, paura e calo dell'autostima. Per combattere tale fenomeno ANCeSCAO, nel corso del tempo, ha avviato numerose iniziative grazie all'impegno dei propri Centri Sociali presenti e attivi sul territorio, capaci di creare rete e collaborazioni con Enti locali, Comuni, realtà sanitarie locali e forze dell'ordine.


'Non ci casco': al via la campagna informativa a Ferrara

L'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Ferrara in collaborazione con l'Associazione Nazionale Carabinieri ha recentemente avviato il progetto 'Non ci casco', la campagna informativa per la prevenzione e il contrasto delle truffe che offrirà un supporto concreto e sicuro alla popolazione più anziana e potenzialmente a rischio (ad oggi solamente la città di Ferrara conta un totale di 35.727 over 65). Tra i partner del progetto anche la Struttura comprensoriale ANCeSCAO di Ferrara che assieme alle associazioni e agli enti coinvolti si farà promotore della campagna "L'anziano diventa fragile quando sopraggiunge solitudine, malattia e isolamento. - spiega Milvia Migliari, Presidente del comprensorio ANCeSCAO di Ferrara - Per questo i circoli sono un punto di riferimento importante e la possibilità di coinvolgere e fare informazione è fondamentale, più che mai in un momento in cui le conseguenze della pandemia hanno lasciato ancora tanta paura".

Foto di www.cronacacomune.it 

La campagna 'Non ci casco' verrà concretamente diffusa nei luoghi maggiormente frequentati dalla popolazione più anziana e a rischio come centri sociali, farmacie, parrocchie o studi dei medici di base attraverso l'utilizzo di diversi canali e supporti. Tra il materiale cartaceo come locandine e brochure anche un 'Vademecum anti-truffa' che conterrà indicazioni e consigli su come riconoscere più facilmente situazioni di pericolo, ma anche suggerimenti e misure di precauzione per prevenire truffe e inganni presso la propria abitazione, al telefono, agli sportelli bancari o postali e su internet. Oltre agli spot pubblicitari che verranno trasmessi sulle televisioni e le radio locali anche i social come Facebook, Instagram o YouTube svolgeranno un ruolo importante per coinvolgere le giovani generazioni nel supportare i propri famigliari o conoscenti più anziani nello smascherare truffe on-line.

Maggiori informazioni: https://www.cronacacomune.it/notizie/43076/non-ci-casco.html


A Modena inaugurato il nuovo sportello 'Non da soli'

È il quarto in città ed è stato recentemente presentato alla Struttura territoriale ANCeSCAO di Modena, presso la cui sede verrà attivato e gestito proprio dai volontari dell'associazione. Assieme agli altri punti presenti in città nei Centri Sociali Anziani e Orti San Faustino e Buon Pastore e al Comitato Cittadini Modena Est, il comprensorio di Modena potenzierà la rete di servizi e iniziative a sostegno delle vittime di truffe.

Tra le attività degli sportelli 'Non da soli' chiarimenti sulle modalità di duplicazione dei documenti più facilmente soggetti a furto, consigli di carattere legale (in collaborazione con Federconsumatori), realizzazione di campagne informative sulla prevenzione dei reati (in collaborazione con il Comune di Modena), sostegno psicologico professionale (attraverso l'invio ai servizi al Centro di psicologia clinica dell'AUSL di Modena). Inoltre, presso gli sportelli sarà possibile accedere al Fondo di risarcimento in aiuto alle vittime di reato e inoltrare la domanda all'Ufficio legalità e sicurezze che valuterà ogni singolo caso secondo il regolamento in vigore

Maggiori informazioni: https://www.comune.modena.it/legalita-e-sicurezze/argomenti/prevenzione-e-aiuto-alle-vittime-dei-reati-sportelli-non-da-soli


Consapevole dell'importanza di offrire un costante supporto ai propri associati e all'intera cittadinanza, attraverso i propri centri soci ANCeSCAO A.P.S. crea una rete sicura e attiva di presidi sociali in grado di avviare progetti e iniziative indispensabili sul territorio.   

Emilia-Romagna, #ripresAncescao, 2021