Sport e benessere per la solidarietà, l'evento a Oriago

Al Centro Anch'io di Oriago la presentazione del libro 'Il Pilates della Salute'. Ospite speciale l'atleta paralimpica Tokyo 2020 Francesca Cipelli.

Sabato 9 Ottobre al Centro Anch'io di Oriago di Mira (VE) si è svolto un piacevole pomeriggio all'insegna di sport, benessere e salute in occasione della presentazione del libro 'Ὑγίεια®Pilates Intermedio: il Pilates della salute'. Il volume, a cura del Dott. Glauco Collalti (Vicepresidente dell’Università Popolare Europea Igea, ricercatore e istruttore da oltre vent'anni nel settore della ginnastica posturale e del pilates) e della Dott.ssa Michela Alessandrin (istruttrice e operatrice sportiva nonché responsabile dei corsi al centro ANCeSCAO) è dedicato a tutti coloro che vogliono apprendere ed approfondire il pilates non solo come sport ma come vero e proprio strumento di salute attraverso tecniche, nozioni e immagini utili allo svolgimento di ciascun esercizio. Importante anche l'intervento dell'Assessore alle Politiche sanitarie del Comune di Mira e medico chirurgo Dott. Francesco Sacco.

Ospite d'onore dell'evento l'atleta paralimpica Francesca Cipelli, nata a Dolo (VE) dove all'età di 10 anni subisce un trauma cranico che le provoca un'emiparesi spastica destra; Francesca ha 14 anni quando si avvicina al mondo dello sport e dell'atletica leggera grazie alla fisioterapista russa Natalia Marcenco, scoprendo che la diversità non è affatto un limite ma un grande valore. Oggi Francesca, 24 anni, conserva ancora la stessa tenacia e forza d'animo che l'hanno accompagnata fino a qui e che nel mese di agosto l'hanno portata alle paralimpiadi di Tokyo 2020 dove ha gareggiato nel salto in lungo. Preziosa ed emozionante la sua partecipazione all'iniziativa promossa dal Centro Anch'io di Oriago per lanciare attraverso il racconto della propria esperienza un importante messaggio, soprattutto alle nuove generazioni, sul valore sociale e formativo dello sport

La stessa iniziativa ha avuto anche uno scopo solidaristico, racconta il Presidente del centro ANCeSCAO di Oriago Massimo Minotto, soddisfatto della buona riuscita dell'evento seguito anche in diretta streaming su Facebook: "L'intero ricavato dalla vendita del libro sarà devoluto alla comunità fondata dal nostro concittadino ed ex-consigliere comunale Giorgio Zorzi a Kampala (Uganda), dove, insieme alla moglie, ha costruito una scuola per l'infanzia che dal 2019 ha dato accesso all'istruzione ad oltre 130 bambini e bambine". (Scopri la sua storia qui: https://www.genteveneta.it/riviera/la-sfida-di-giorgio-zorzi-mirese-in-uganda-raddoppiare-la-scuola-che-ha-creato/).

Per rivedere la diretta trasmessa sulla pagina Facebook clicca qui: https://www.facebook.com/103002571314726/videos/267849325143508


Al lavoro nella programmazione delle prossime attività, il Comitato Direttivo del Centro Anch'io di Oriago ha recentemente ricordato il caro amico e volontario Paolo Baroni, da poco scomparso; con il suo grande talento artistico e senso civico Paolo ha lasciato un'impronta indelebile nella comunità, il suo amore e la sua dedizione per il prossimo e il territorio verrano sempre ricordati nella bellezza dei suoi quadri, ispirati alla poetica del vedutismo e raffiguranti splendidi scorci di Venezia e della Riviera.

Veneto, #ripresAncescao, 2021