Giardino Montessori: un progetto ANCeSCAO a sostegno degli anziani fragili

Sabato 21 Gennaio a Fondi il convegno conclusivo del progetto di contrasto alla fragilità sociale promosso da ANCeSCAO Pontino.

A Fondi, in provincia di Latina, c'è un giardino dove si coltivano e costruiscono occasioni di benessere per la popolazione più fragile, uno spazio che si prende cura delle persone affette da demenza o Alzheimer e delle loro famiglie. Si chiama Giardino Montessori ed è nato nel corso del 2022 da un'idea del Comprensorio ANCeSCAO del Pontino "È evidente quanto sia urgente per le famiglie con anziani fragili avere dei supporti significativi per la gestione della malattia nella sua globalità e punti di riferimento alternativi alle strutture presenti nel Distretto LT4 di Latina, non sempre presenti sul territorio per soddifsfare i bisogni di tutti i comuni del distretto" spiega Giuseppe Pascale, Presidente della struttura territoriale ANCeSCAO.

Un tema attorno cui ANCeSCAO ha relizzato nel corso degli anni numerose iniziative e sul quale è necessario attivare un'azione collettiva di supporto a pazienti e famiglie nel processo di gestione sanitaria e sociale della malattia, reso possibile grazie allo sviluppo di questo importante progetto. 

Finanziato dal bando 'Comunità Solidali 2020' della Regione Lazio, Giardino Montessori ha visto la realizzazione di un percorso formativo gratuito per operatori e volontari volto a fornire competenze di tipo professionale e umanistico da poter utilizzare nell'ambito dell'assistenza a persone fragili, con l'obiettivo di conoscere meglio la complessità della malattia, affrontare le difficoltà pratiche e migliorare la relazione e la comunicazione con il malato. Al termine del percorso formativo i partecipanti sono stati coinvolti nelle attività di ascolto presso lo sportello per famiglie con anziani fragili collocato presso il Centro Anziani ANCeSCAO di Monte San Biagio, nonché nelle attività ricreative programmate presso il giardino e lo spazio sensoriale, fulcro dell'intero progetto.

Il giardino, prendendo spunto dal celebre sistema educativo sviluppato dalla pedagogista Maria Montessori, è stato progettato presso il Centro Sportivo Olimpia Club di Fondi, che ha messo a disposizione gratuitamente gli spazi esterni e una stanza multisensoriale dove i pazienti sono stati accompagnati da medici specialisti in una serie di attività volte a contenere la fragilità degli anziani malati di alzheimer con momenti conviviali e ricreativi alternati ad attività di stimolazione cognitiva, espressiva e motoria, finalizzate a mantenere le abilità cognitive e relazionali residue.

Sabato 21 Gennaio a Fondi, presso la Sala Lizzani del Complesso Monumentale San Domenico, si è svolto il convegno conclusivo del progetto per illustrare ai rappresentanti delle istituzioni e della sanità locale il percorso intrapreso e gli obiettivi raggiunti grazie anche alle testimonianze e agli interventi di relatori ed esperti.

Scopri le tappe del progetto sulla pagina Facebook 'Giardino Montessori'. Clicca qui

Lazio, #ColtiviamoBenessereSociale, 2023