L’esperto risponde

I consulenti Ancescao al servizio di tutti gli associati per chiarimenti ed approfondimenti sui temi dell'Associazione

Notizie

VITERBO : 2^ Edizione Premio Letterario “SCRIVERE È BELLO”

   L’ANCeSCAO-APS  (Associazione Nazionale Centri Sociali - Comitati Anziani e Orti -APS), da anni -  attraverso l’azione dei propri centri ricreativi-culturali - svolge una significativa opera  di utilità socio-culturale nei confronti della popolazione più anziana.

     Nel corso degli anni l’Associazione si è profondamente radicata nel territorio ed ha promosso e promuove azioni di prevenzione, di conservazione dei valori sociali, di trasmissione della memoria,  di solidarietà verso i più deboli e di interazione con le giovani generazioni.

     Nella provincia, Viterbo, l’ANCeSCAO-APS è presente con 55 Centri ed oltre 12.000 iscritti che svolgono con efficacia un alta funzione sociale con attività ricreative, motorie, psicofisiche ed un turismo solidale volto all’arricchimento culturale attraverso la conoscenza delle persone e del territorio  in cui vivono.

 

    Al fine di sviluppare maggiormente queste finalità,  l’ANCeSCAO  Provinciale da qualche anno promuove il Premio Letterario Scrivere è Bello” con due sezioni,  una per gli Anziani dei Centri Sociali associali e l’altra per i Ragazzi della scuola dell’obbligo.

 

     Il premio letterario  intende  stimolare ed affinare l’esperienza della scrittura fra tutti i soci dei Centri ANCeSCAO della Provincia. Ogni Centro, inoltre, può estendere la partecipazione ai ragazzi della scuola secondaria del territorio al fine di instaurare un proficuo rapporto intergenerazionale.

 

     Il 25 ottobre scorso presso la sala della Provincia di Viterbo,  alla presenza di numeroso pubblico e dei ragazzi della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo A. Scriattoli  di Vetralla,  è avvenuta la premiazione dei vincitori per il 2018. Sei per la sezione Anziani e sei per la sezione Ragazzi e per l’occasione è stato presentato il testo contenente la pubblicazione degli elaborati del 2017 ed i vincitori del 2018.

 

     Tutti i partecipanti (135 persone di cui una ventina sono stati i ragazzi dell'Istitito scolastico di Vetralla che hanno partecipato)  hanno espresso attraverso la scrittura stati d’animo di una profondità unica ed hanno saputo trasmettere al lettore intense sensazioni, comunicando con semplicità e sincerità particolari eventi della propria vita, oppure azioni del vivere quotidiano ricche di significato e di emozione.  Hanno trasmesso in modo coinvolgente esperienze surreali e descritto particolari condizioni di vita ricche di amore e di speranza. Hanno raccontato infine con spontaneità e coinvolgimento la vita di un tempo focalizzando in modo particolare fasi della propria vita con una simpatia mista ad ironia.

 

    Tutti hanno trasmesso una voglia di essere presenti e far partecipi gli altri di quanto la interiorità di ognuno possiede e che costituisce un bagaglio enorme di ricchezza che messa a frutto, attraverso la scrittura,  è di estremo giovamento personale e di enorme arricchimento per il lettore.

 

      L’ ANCeSCAO Provinciale ringrazia sentitamente tutti i Centri che hanno partecipato e sensibilizzato giovani ed adulti nel valorizzare le proprie capacità espressive e comunicative.

 

Ap/dalla Redazione dell’ ANCeSCAO  Provinciale di Viterbo: Tommaso Bernardini

 

 

 

Galleria Immagini