La tradizione del Canto del Maggio si rinnova a Braccagni

Il raduno di squadre di maggerini, poeti estemporanei, cantastorie e menestrelli organizzato dal Gruppo Tradizioni Popolari 'Galli Silvestro'.

"Sembrava la fine del mondo, ma siamo ancora qua. Partiamo dalle parole di Vasco Rossi per esorcizzare anni difficili. Oggi siamo ancora qua, eh già, e ci è voluta abilità dopo lo stop del 2019 a causa delle norme di sicurezza e dopo due anni di pandemia che ha avuto un forte impatto sulla nostra vita mettendoci a dura prova. Come dice Vasco, il freddo quando arriva arriva poi va via, il tempo di inventarsi un'altra diavoleria, eh già! Noi vogliamo aggrapparci a questa speranza, ad un futuro fatto di ritrovi di famiglia, feste, baci e abbracci. Ma i segni lasciati nelle relazioni sociali ci inducono ad una valutazione del rischio, per trovare un equilibrio tra desiderio di sicurezza e di libertà che deve insegnarci a ricostruire la fiducia nel mondo e nel prossimo.

Quale diavoleria inventarsi? Da dove ricominciare? Dalle nostre tradizioni e dalle nostre passioni."

Con forte volontà di condividere nuovi momenti di aggregazione e incontro il Gruppo Tradizioni Popolari 'Galli Silvestro' di Braccagni (GR) riparte con il Canto di Maggio ed il raduno di squadre di maggerini, cantastorie e poeti estemporanei, un'importante ed antichissima tradizione celebre in tutto il territorio della Maremma vissuta come la tipica Festa Contadina per infondere coraggio, speranza e buon raccolto. 

"Non lasciamo che quella fiamma accesa 40 anni fa venga spenta dagli eventi passati - esortano i promotori - Anche se questo, probabilmente, rappresenta un anno zero non dimentichiamo le nostre radici. L'appello è rivolto a tutti gli appassionati, vecchi e nuovi, per ricostruire quello spazio aperto e libero che Braccagni ha sempre rappresentato nel campo delle tradizioni popolari". 

Un invito che è riuscito a cogliere il segno coinvolgendo numerosi partecipanti alla manifestazione svoltasi Domenica 1 Maggio, presso il parco del Centro di Promozione Sociale ANCeSCAO 'Gli Anta', arricchita della magica atmosfera data dai lecci, dai canti e dall'allegria. Con la Riforma del Terzo Settore il Gruppo Tradizioni Popolari è entrato a far parte della famiglia ANCeSCAO e la Festa del 1° Maggio ha rappresentato un momento significativo per la campagna di tesseramento 2022 "Diventare soci è un gesto importante, dona continuità alle nostre iniziative e consente la partecipazione alla vita democratica dell'Associazione nelle sue varie forme ed attività. - concludono i referenti - Innalzeremo ancora il ramo dell'alloro, simbolo della tradizione, per l'avvento di una nuova e bella stagione!".

Toscana, #ripresAncescao, 2022