A Spello ANCeSCAO ricorda Cosimo Piccolo

Spello (PG): l'Associazione di Cultura Permanente ricorda Cosimo Piccolo.

"Con grande tristezza ci lascia un'anima bella". Il messaggio condiviso sui social dalla Struttura Comprensoriale ANCeSCAO di Foligno in ricordo di Cosimo Piccolo, figura di grande rilievo nel mondo dell'associazionismo locale.

Se ne è andato nella notte del 16 Marzo, una settimana dopo aver partecipato (seppure a distanza) alla presentazione dei suoi più recenti lavori. Dopo i ricordi di vita, tradizioni e storia che hanno accompagnato i lettori nel volume 'Da Andria olivata a Spello infiorata', Cosimo Piccolo ha pubblicato i volumi 'Il Sogno che mi ha liberato' e 'L'altra metà del cielo', presentati Lunedì 7 e Martedì 8 Marzo presso la Sala Petrucci del Palazzo Comunale di Spello in occasione della rassegna letteraria 'Passaparola - leggi, gusta, pensa' promossa dall'Associazione ANCeSCAO di Cultura Permanente in collaborazione con il Comune di Spello.

Ancora una volta Cosimo Piccolo, ex-Presidente e fondatore dell'Associazione ANCeSCAO promotrice dell'evento, ha sorpreso il pubblico per la grande passione e spontaneità con cui, pagina dopo pagina, ha saputo raccontare con trasporto ed emozione le proprie radici e un'intera vita dedicata ad occuparsi del prossimo e della promozione di cultura e socializzazione con impegno e sincero interesse. Ricordiamo con piacere il gemellaggio tra le città di Andria (città natale di Piccolo) e Spello con l'inaugurazione del Monumento al Contadino, ideato per promuovere e testimoniare la cultura positiva delle persone anziane (leggi la notizia qui: https://bit.ly/3xDDLrc).

Rivedi l'evento qui: https://www.facebook.com/prospello/videos/955251111799672

 

Umbria, #ripresAncescao, 2022