#ripresAncescao – I Campi di Tullio: il ricordo del passato per un futuro migliore

La storia di Tullio Ciotti, raccontata dal figlio Luigino, in occasione dell'incontro culturale promosso dal Circolo di Lettura di Cannara.

In occasione della Giornata della Memoria il Circolo di Lettura Cannara, insieme al Centro Sociale ANCeSCAO di Cannara (PG), ha incontrato Luigino Ciotti, coautore del volume biografico "I Campi di Tullio", che racconta l'esperienza del padre Tullio Ciotti prigioniero dei campi di lavoro tedeschi come Internato Militare Italiano.

Un appuntamento culturale on-line particolarmente sentito, che ha dato la possibilità a tutti i partecipanti di rilfettere insieme sul valore della memoria scoprendo un pezzo di storia ancora poco conosciuta. La storia di Tullio è la storia di un'intera generazione, un simbolo di tutti quei giovani militari che hanno vissuto sulla propria pelle la terribile esperienza della deportazione. "Questo volume nasce da un'intervista che feci a mio padre nel 2009, due anni prima che morisse. - racconta Luigino Ciotti - Classe 1924, fu chiamato alle armi il 9 giungo 1943 e dopo appena tre mesi venne catturato dai tedeschi. Da quel giorno l'inizio di un lungo e disumano percorso durato 18 mesi". 

"I Campi di Tullio" è dedicato a tutti i giovani che in quegli anni furono vittime e superstiti di un dramma generazionale, ma anche ai giovani d'oggi affinché abbiano uno strumento di conoscenza per riflettere sugli errori passati ed impedire che accadano nuovamente. "La riflessione serve a cambiare la realtà, a viverla diversamente - continua Luigino - Mi piacerebbe proseguire con questo impegno, andare in qualche scuola a raccontare la storia di mio padre. Questa ricerca mi ha permesso di relazionarmi con tante famiglie del territorio... Sarebbe splendido costruire una rete di riflessione e dibattito tra cittadini, istituzioni, enti locali e scuole".

Durante le interviste Tullio sorride mentre racconta la sua storia al figlio, una storia in cui non regnano solo dolore e sofferenza ma anche profondi sentimenti di amicizia e solidarietà, valori da preservare, difendere e trasmettere oggi e sempre. 

 
 

Sulla pagina Facebook del Circolo di Lettura Cannara il video dell'incontro. CLICCA QUI

Su YouTube l'intervista a Tullio Ciotti. CLICCA QUI

 

Umbria, #ripresAncescao, 2021