Lonate Pozzolo: l'omaggio al grande cuore di Sergio

La cerimonia presso la sede dell'Associazione ANCeSCAO che ha riunito volontari, famigliari e autorità in ricordo del volontario scomparso.

È stata intitolata a Sergio Fabbris la Sala del Volontariato dell’Associazione Anziani di Lonate Pozzolo, volontario scomparso prematuramente lasciando un grande vuoto nel cuore di chi gli ha voluto bene per l’impegno profuso in questi anni a favore della comunità.

La cerimonia, svoltasi giovedì 23 giugno presso la sede del centro ANCeSCAO, è stata breve ma ricca di emozioni. Oltre alla famiglia Fabbris e ai rappresentanti del centro Giovanni Desperati (Presidente) e Rita Ruggeri (Tesoriere e amministratore delegato), presenti il Sindaco Nadia Rosa e il Presidente della Commissione Sanità della Regione Lombardia Emanuele Monti.

Sergio è scomparso lo scorso 21 marzo, dopo una lunga malattia – raccontano Desperati e Ruggeri – Si è sempre distinto per il suo impegno e la sua solidarietà a fianco della nostra associazione. Rappresentava un’operosa ricchezza nel campo delle manutenzioni e degli interventi manuali: lavorava in silenzio e non voleva mai sentirsi dire grazie. Questa è la bellezza del volontariato”. In suo ricordo il Coro Harmony ha intonato per la prima volta ‘Il Signore delle Cime’, canzone molto amata da Sergio.

Un prezioso riconoscimento che ha toccato il cuore della moglie Marisella e dei figli: “Siamo orgogliosi, è un premio per ciò che Sergio ha seminato e ha saputo trasmettere agli altri”.

Commenta il Dott. Monti “Questa comunità è viva. È un territorio con un tessuto sociale che sa valorizzare le proprie risorse e ricchezze. E Sergio era una grande ricchezza”.

Lombardia, #ripresAncescao, 2022