Un Arcobaleno grande vent'anni

Il Centro Sociale 'Arcobaleno' di Trevi (PG) festeggia 20 anni di volontariato e socialità.

La storia del Centro Sociale Arcobaleno, aderente ad ANCeSCAO, è la storia di una comunità di donne e di uomini guidati dall'allora Presidente Beddini Ernesto, che si misero in testa di costruire una sede spaziosa e adeguata all'incontro di più generazioni, facendo debiti, sottoscrivendo fideiussioni... Correva l'anno 1999 e da allora quella comunità non si è mai fermata. La squadra iniziale era composta da Beddini Ernesto, Alleori Claudio, Baldoni Giancarlo, Battistini Renzo, Gambacorta C. Danilo, Gambacorta C. Nazzareno, Garofani Gina, Giuli Mario, Grassilli Pietro, Menichini Giuseppe, Meniconi Renato, Mignozzetti Orlando, Nocchi Aldo, Nocchi Felicetta, Passeri Franco Bruno, Pirola Giovanni, Sandrecchi Marisa, Sirci Enzo, Tocchio Giuseppe, Trabalza Vittorio, Tracolli Assunta.

Ora la squadra è cresciuta, si è consolidata, ha dato tanto in termini di accoglienza, presenza, socialità, collaborando spesso con i servizi sociali del Comune di Trevi, interpretando al meglio il concetto di sussidiarietà nell'organizzare azioni di welfare a vantaggio dei nostri anziani, dei disabili, dei bambini; l’attuale guida del Presidente Claudio Alleori e i tanti volontari che negli anni hanno permesso a questa realtà di essere un punto di riferimento sul territorio.

La cerimonia del ventennale, con una mostra fotografica retrospettiva dell’associazione dove gli intervenuti sono andati curiosamente a vedere nelle foto gli eventi degli ultimi venti anni, ha visto l’importante partecipazione del Sindaco di Trevi Bernardino Sperandio, della giovane Vicesindaco Dalila Stemperini, del Presidente Comprensoriale ANCeSCAO di Foligno Claudio Barbanera e ovviamente del gruppo dirigente del Comitato dell’Arcobaleno con il Presidente Claudio Alleori e Mario Giuli.

Umbria, #ripresAncescao, 2021