Verso il futuro, Foligno e Terni incontrano i Centri Soci

Sabato 27 Novembre e Sabato 4 Dicembre le Assemblee dei Soci a Foligno e Terni.

Sabato 27 Novembre nell’accogliente sala conferenze del Parco Acquarossa di Gualdo Cattaneo si sono riuniti in assemblea i Centri Sociali del Comprensorio di Foligno, dove erano invitate le Istituzioni locali e le Strutture ANCeSCAO dell’Umbria. Il Presidente Claudio Barbanera, con una relazione puntuale e dettagliata, ha evidenziato tutte le criticità che attraversano i Centri Sociali, derivate dalla pandemia e da vecchi problemi irrisolti. La Pandemia ha dimezzato il tesseramento e ridotto sensibilmente la partecipazione dei soci agli eventi programmati, dopo le chiusure forzate. Il problema economico è ora quello dominante, i contributi sempre più ridotti e difficili da ottenere, le utenze che aumentano e in alcuni casi c’è chi è stato costretto a distaccare le utenze e rischia di chiudere.

Ha partecipato all’assemblea il sindaco Enrico Valentini di Gualdo Cattaneo, che si è dimostrato molto vicino all’associazione, apprezzandone il valore e l’utilità per quanto rappresentano i centri sociali e condividendo le problematiche esposte dal Presidente. Sulla stessa posizione l’assessore Irene Falcinelli del Comune di Spello, che ha esaltato l’utilità e quindi il ruolo dei Centri.

L’assemblea ha approvato il programma delle attività previste per il 2022 ed il relativo Bilancio Economico preventivo. Avvincente la premiazione del 'Concorso 2021' riguardante i nuovi soci, giunto alla quarta edizione. A seguito il pranzo sociale presso il Ristorante del Parco, nel corso del quale ha portato il saluto l’Assessore Cetorelli del Comune di Foligno.

Si è svolta invece Sabato 4 Dicembre presso il Classic Hotel Tulipano di Terni e presieduta da Lorenzo Gianfelice l'assemblea dei 32 Centri Soci ANCeSCAO del territorio per l'approvazione del bilancio e il rinnovo delle cariche sociali. La giornata ha voluto offrire anche un momento di confronto e discussione sui futuri percorsi da intraprendere per affrontare questa fase di cambiamento in pieno spirito di collaborazione e condivisione. 

Umbria, #ripresAncescao, 2021